3.1. I nomi di Paesi e gli aggettivi di nazionalità.

Translate

AfrikaansAlbanianArabicArmenianAzerbaijaniBelarusianBosnianBulgarianChinese (Traditional)CroatianCzechDanishDutchEnglishEsperantoFinnishFrenchGermanGreekHindiHungarianIcelandicIndonesianIrishItalianJapaneseKazakhKoreanLithuanianMacedonianMongolianNorwegianPersianPolishPortugueseRomanianRussianScottish GaelicSerbianSlovakSlovenianSpanishSwedishTamilThaiTurkishUkrainianUzbekVietnamese

 

I nomi di Paesi e gli aggettivi di nazionalità

 

 

Non ci sono regole per creare l’aggettivo di nazionalità, di solito hanno la stessa radice della nazione.

Eccezione! Germania – tedesco

L’aggettivo si scrive con la lettera minuscola.

 

Ascoltate bene.

Gianni è di Venezia. Lui è italiano.

Maria è di Firenze.Lei è italiana.

Laura è di Londra. Lei è inglese.

Francesco è di Belgrado. Lui è serbo.

Francesca è di Novi Sad. Lei è serba.

Chiara è di Madrid. Lei è spagnola.

Claudio è di Madrid. Lui è spagnolo.

 

Cosa notiamo?

Ci sono due gruppi di aggettivi: aggettivi con la desinenza –o al maschile singolare e la desinenza –a al femminile singolare.

                               ragazzo italiano (m)→ragazza italiana (f)

 

Ci sono anche aggettivi con la desinenza –e per il maschile e per il femminile.

studente francese(m)→studentessa francese(m)

 

 Eccezione:

Ragazzo belga / ragazza belga

L’aggettivo di Romania, per non essere confuso con “romano” (di Roma) è rumeno/a.

Per alcune nazioni non esiste un aggettivo corrispondente, quindi per indicare la nazionalità si usa:cittadino/abitante di+il nome della nazione

Esempio:

Io sono abitante del Bangladesh.

 

Gli aggettivi per i continenti sono:

 

 

 

 

 

 

 

Leave a comment