12.1. I miei genitori…

Translate

AfrikaansAlbanianArabicArmenianAzerbaijaniBelarusianBosnianBulgarianChinese (Traditional)CroatianCzechDanishDutchEnglishEsperantoFinnishFrenchGermanGreekHindiHungarianIcelandicIndonesianIrishItalianJapaneseKazakhKoreanLithuanianMacedonianMongolianNorwegianPersianPolishPortugueseRomanianRussianScottish GaelicSerbianSlovakSlovenianSpanishSwedishTamilThaiTurkishUkrainianUzbekVietnamese

 

I miei genitori…

 

 

Abbiamo detto i miei genitori, mia zia, le mie zie. Cosa notiamo?

Abbiamo l’articolo determinativo in alcuni casi + aggettivo possessivo (mia, mie…)+ nome di parentela.

Gli aggettivi possessivi :

 

 

Quando il nome di parentela è al singolare non usiamo l’articolo determinativo.

Mia madre, tuo padre, sua sorella

 

Usiamo l’articolo davanti ai nomi di parentela al plurale.

Le sue sorelle, i vostri nonni, i tuoi suoceri

L’articolo resta:

 

  • con le forme alterate: il suo fratellino/ la mia mamma/ il tuo papà

 

  • quando il nome è accompagnato da un aggettivo: il mio nonno paterno / la mia zia di Napoli

 

  • davanti a loro: il loro cugino / la loro madre

 

 

Avete capito? Benissimo. Ma quando non parliamo dei nomi di parentela cosa succede?

 

Come tutti gli aggettivi anche quelli possessivi concordano nel genere (maschile e femminile) e nel numero (plurale e singolare) del nome a cui si riferiscono.

Per esempio:

 

Maschile singolare: Il mio libro.

Maschile plurale: I miei libri

Femminile singolare: La mia casa

Femminile plurale: Le mie case

 

In una situazione formale useremo la terza persona singolare: Signora Bianchi la Sua casa è molto graziosa.